Sono un funzionario dell’Ateneo di Palermo in servizio presso l’Ufficio Relazioni Internazionali dell’Ateneo di Palermo dal 1995. Il mio impegno fin dall’inizio si è concretizzato, sotto l’aspetto tecnico, con l’informatizzazione di tutte le procedure Erasmus con l’utilizzo di un software gratuito che ha permesso una gestione moderna ed efficiente di tutte le procedure e che viene utilizzato ancora oggi assieme al collega Fabio Butera.
Nell’ultimo anno ho anche collaborato con il prof. Maurizio Carta ed Univercittà. Sono molto contento di questa collaborazione perché ritengo che Univercittà rappresenta una manifestazione molto interessante per l’impatto culturale che ha per l’Ateneo e la città di Palermo. Da due anni nella qualità di rappresentante legale dell’Associazione Stanze al Genio ho offerto all’Ateneo di Palermo una visita completamente gratuita a tutti gli studenti Erasmus ospiti dell’Università degli Studi di Palermo. Tutto questo grazie ad un accordo con il magnifico rettore ed il direttore Generale, i delegati prof. Assennato e prof.ssa Florena e le dott.sse Patrizia Valenti e Adriana Ragonese, al fine di ampliare l’offerta culturale riservata agli studenti ospiti del nostro Ateneo. Ho sempre manifestato la mia disponibilità ad offrire la mia esperienza maturata in questi ambiti culturali all’Ateneo di Palermo perché credo fermamente nel condividere tutto questo con un’Istituzione pubblica.

A proposito dell'autore

Sono nato a Palermo il 07 Gennaio del 1969 ed ho sempre vissuto qui. Dopo il diploma mi sono iscritto all’Università (che non ho mai terminato) ed ho iniziato subito a lavorare in amministrazione presso il Teatro Libero di Palermo di Beno Mazzone e la compagnia teatrale romana con sede ad Erice “La Zattera di Babele” di Carlo Quartucci e Carla Tatò. Mi sono occupato della catalogazione fotografica delle ville del XVIII all’interno di un progetto curato dalla società Agronica in collaborazione con gli architetti Daniela Pirrone e Claudia La Franca, successivamente ho frequentato un corso di fotografia curato da Shobha e Paolo Titolo presso il Laborario d’IF. La passione per la fotografia non si è mai esaurita ed ho fatto diverse mostre ed alcune pubblicazioni su vari temi, che continuo tutt’ora. Ho sempre amato il collezionismo ed ho raccolto negli anni vari oggetti, in particolare le antiche mattonelle in maiolica che raccolgo da oltre trent’anni. Nel 2008 ho fondato l’Associazione Stanze al Genio che ha portato nel dicembre 2008 all’apertura dell’omonima Casa Museo. In questo spazio vi è ospitata un esposizione permanente di Maioliche antiche ed altre collezioni minori. Questo progetto, completamente autofinanziato dai soci, che ha il privilegio di ospitare una tra le più grandi collezioni esistenti di mattonelle in maiolica antiche, oltre 2300 esemplari, nel giro di pochissimi anni, ha ricevuto diversi riconoscimenti nazionali ed internazionali ed un numero di visitatori sempre crescente. È stata recensita dalle principali riviste e quotidiani regionali, da riviste internazionali, da trasmissioni come Eccellenze Nazionali di RTL ed è la prima attrazione da due anni su Palermo del sito internazionale TripAdvisor.

Post correlati

1 risposta

  1. Antonio Lo Nardo

    Gentile dottor Mellina, spero che le cose siano cambiate rispetto a quando, qualche anno, avevo bisogno del mio certificato di laurea in lingua inglese e, dopo aver chiesto invano nelle segreterie, fui costretto a ricorrere a una traduzione giurata (con tanto di firma del traduttore davanti al funzionario del Tribunale).

    Solo dopo ho saputo (e non presso l’Università) dell’esistenza del suo ufficio, che forse sarebbe venuto incontro alla mia esigenza con molta più efficacia.

    Cordiali saluti.

    Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.