L’Università, oggi, è elemento di crescita economico-sociale, nonostante le politiche recessive messe in atto dai precedenti Governi. Il sistema universitario è stato penalizzato a causa dei tagli e definanziamenti, collegati in misura maggiore all’area della comunicazione. Un segnale netto della scarsa fiducia del nostro sistema politico nella forza della comunicazione.

A far da contrasto a tutto questo è l’applicazione della legge 7 giugno 2000, n. 150, che disciplina le attività di informazione e comunicazione ed interviene in modo esplicito nella definizione dei settori e delle professionalità da introdurre nelle amministrazioni. Tra le attività principali sono considerate obbligatorie la realizzazione di piani di intervento e campagne di comunicazione, destinate a integrare e rendere più funzionali le specifiche azioni di comunicazione.

In modalità On/Off Line.

L’Università è rinnovamento. Cambiamento. Un cambiamento fatto di un nuovo investimento nella cultura dell’orientamento, nella comunicazione degli Atenei e nello stesso marketing sociale dell’alta formazione.

A proposito di Comunicazione ed Università, voglio ricordare l’Aicun, che è l’Associazione Italiana dei Comunicatori d’Università. Fondata a Roma il 6 novembre 1992 su proposta dell’Euprio, l’European Universities Public Relations and Information Officers Association. L’Aicun riunisce tutti coloro che svolgono attività di comunicazione nelle università e nelle altre istituzioni di istruzione superiore italiane.

Aderisce all’Ici, l’Interassociazione della Comunicazione d’Impresa, che riunisce le associazioni di professionisti nel campo della comunicazione, nel settore privato come in quello pubblico. È presente con un proprio rappresentante nel Consiglio Direttivo dello Iap, l’Istituto per l’Autodisciplina Pubblicitaria, del quale adotta il codice deontologico.

L’Aicun, che sin dalla sua fondazione ha condotto ricerche sulla comunicazione universitaria in Italia (nel 1992, nel 1995 e nel 2002), ha recentemente costituito un “Osservatorio Permanente sulla Comunicazione delle Università“, con l’obiettivo di monitorare regolarmente lo stato dell’arte di questo settore e di rappresentarne un punto di riferimento.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.