Diamo notizia di due interessanti borse di studio.
Borsa di studio “Gianfranco Imperatori”

È il 15 febbraio 2013, il termine ultimo per la presentazione delle domande di partecipazione al concorso “Gianfranco Imperatori 2013”, bandito dall’Associazione Civita. Giunto alla sua terza edizione, il premio quest’anno finanzia una borsa di studio per ricerche sui seguenti temi: tecnologie digitali e social media per la gestione e promozione di luoghi e istituzioni culturali; metodologie per la valutazione degli impatti sociali ed economici generati da siti, attività ed eventi culturali; modelli e buone pratiche di partenariato pubblico – privato per la Cultura, in atto a livello nazionale e internazionale.

La borsa di studio del valore di 19500 euro e della durata di 12 mesi è rivolta a giovani dotati di titolo di laurea magistrale, specialistica o di vecchio ordinamento in materie economiche, Scienze Sociali, Statistiche, della Comunicazione, Museologia, Storia dell’arte e Archeologia.

La domanda di partecipazione alla selezione deve pervenire entro la data di scadenza all’Associazione Civita – Centro Studi Gianfranco Imperatori, Piazza Venezia 11 – 00186 Roma. Per informazioni cliccate qui.

Bando di concorso per borsa di studio “Premio Giuseppe Pecorella”

È indetto il concorso per una borsa di studio inerente l’assegnazione del “Premio Giuseppe Pecorella, giurista” per incoraggiare gli studi e le ricerche nel settore delle Scienze giuridico – sociologiche.

I candidati dovranno svolgere una tesi sul tema: La giuria popolare, prevista per i reati di cui all’art. 5 del codice di procedura penale, nelle Corti di Assise dei Tribunali Italiani (solo nei giudizi di merito di primo grado e di appello e non in Cassazione e nei giudizi di revisione delle sentenze) è composta da 2 magistrati ordinari (quelli che hanno vinto il concorso) e da 6 cittadini ordinari senza specifiche qualifiche sorteggiati dall’apposito elenco.

La borsa di studio è aperta a tutti, in particolar modo ai maturandi, ai diplomati, agli universitari ed ai componenti delle Forze dell’Ordine. Inoltre, per la complessità del tema l’Associazione Camera Europea di Giustizia accetterà elaborati anche a più mani.

L’Associazione Camera Europea di Giustizia valuterà i lavori pervenuti ed, a suo insindacabile giudizio, inviterà gli autori degli elaborati ritenuti meritevoli ad illustrare e dibattere le proprie tesi in un apposito convegno che si terrà in Napoli tra giugno e luglio 2013 nel corso del quale i candidati prescelti e che invieranno all’Associazione, a mezzo e-mail, dichiarazione di accettazione all’intervento, riceveranno “Menzione d’Onore” dell’Associazione Camera Europea di Giustizia. Ai candidati che interverranno al convegno, residenti fuori regione, verrà offerto il pernottamento per due notti, per due persone.

La domanda di ammissione al concorso, completa della documentazione richiesta, nonché l’elaborato sottoscritto in originale, oltre che su supporto informatico (anche CD-Rom), dovranno pervenire a mezzo posta raccomandata con avviso di ricevimento ovvero con consegna a mano, entro il 30 aprile 2013 all’indirizzo: Associazione “Camera Europea di Giustizia” c/o Studio Avv. Nicola Cioffi Via Agostino Depretis, 62 – Napoli. È necessario che ciascun partecipante preannunzi a mezzo e-mail, entro il 15 aprile 2013, l’invio dell’elaborato. La domanda deve essere redatta utilizzando l’apposito modulo d’ammissione scaricabile dal sito www.cameradigiustizia.com.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.