Uno studente siciliano su quattro quattro lascia gli studi prima di concluderli. Nel resto d’Italia la media è del 18,2%. L’obiettivo della Strategia Europa 2020 sarebbe di scendere al 10%.

I ragazzi siciliani di 18-24 anni che possiedono la sola licenza media e che non sono inseriti in percorsi educativi diminuisce dal 26% del 2010 al 25% del 2011 e per le femmine si passa dal 22,6% al 21,3%.

I cosiddetti “Neet” (Not in Education, Employment or Training) siciliani tra 15 e 29 anni sono il 35,7%, un dato preoccupante.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.