Carcere dei penitenziati allo Steri

Aprono al pubblico, a Palermo, le celle dell’Inquisizione. Visitabili fino allo scorso 7 febbraio soltanto in occasioni straordinarie, adesso le carceri che si trovano dentro le mura storiche del complesso monumentale dello Steri saranno aperte tutti i giorni dalle 10 alle 18.

Le visite, volute e guidate dall’associazione “Amici dei musei siciliani“, a cui l’Università degli Studi di Palermo ha al momento dato in affidamento la gestione, avranno un costo di 5 euro per il biglietto intero e di 2,50 per il ridotto.

Le carceri dei Penitenziati, come detto, rappresentano una testimonianza della Santa Inquisizione in Sicilia,  la famigerata Istituzione, fondata dalla Chiesa Cattolica, per indagare e punire i sostenitori di teorie considerate contrarie all’ortodossia cattolica. All’interno di esso, infatti, dal 1605 al 1782, furono rinchiusi gli eretici.

Ed oggi conservano le preghiere e i pensieri dei condannati attraverso graffiti e dipinti.

1 risposta

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.