L’assessore alla Cultura del Comune di Palermo, Francesco Giambrone, ha visitato ieri mattina Esperienza inSegna la manifestazione scientifica ospitata al complesso polididattico dell’Università di Palermo e dedicata alle mappe e all’ambiente, su cui ha scritto Pino Grasso in questo post.

L’assessore ha manifestato grande apprezzamento tanto per il contenuto quanto per il metodo di produzione culturale espresso dalla rassegna, che ha visto la partecipazione attiva di oltre 30 scuole siciliane.

«È un tipo di manifestazione – ha affermato Giambrone – che accende i riflettori sulla cultura scientifica spesso e immotivatamente relegata in secondo piano. L’organizzazione di questo evento, con il coinvolgimento diretto scuole e degli studenti, rispecchia per altro l’approccio partecipativo cui vogliamo improntare tutta la politica culturale della città, anche nell’ambito della candidatura a Capitale Europea della Cultura».

Per il sindaco Leoluca Orlando, «il panorama culturale della città, anche grazie ad esperienze come questa e al ritrovato dialogo fra l’Amministrazione comunale, l’Università e i luoghi della ricerca, sta rivitalizzandosi nel segno di un coinvolgimento sempre maggiore e sempre più ricco dei cittadini. Avvicinare i giovani alla cultura scientifica è parte integrante di questo circolo virtuoso di cui tutta la città beneficia e beneficerà».

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.