Unipa.it, il sito ufficiale dell’Università degli Studi di Palermo, occupa l’ottavo posto nella classifica stilata nell’ambito dell’iniziativa La Bussola della Trasparenza dei Siti Web, promossa dal Ministero per l’Innovazione e la Semplificazione amministrativa, con l’obiettivo di «accompagnare le amministrazioni, anche attraverso il coinvolgimento diretto dei cittadini, nel miglioramento continuo della qualità delle informazioni on-line e dei servizi digitali».

Scopo della graduatoria, composta dai 66 atenei italiani, è misurare «la presenza o meno di contenuti minimi obbligatori per legge e pubblicati nel rispetto delle linee guida sui siti web della Pubblica Amministrazione», come si legge qui.

Il sito dell’Ateneo – in attesa del varo di una sua nuova versione – si trova, dunque, in una posizione di tutto rispetto, in compagnia del Politecnico di Torino, con il punteggio di 64,29% e con il soddisfacimento di 27 indicatori su 42.

Per la cronaca, sul podio troviamo la Bicocca di Milano e le Università di Sassari e delle Marche. Mentre il fondo della classifica, con un solo indicatore soddisfatto, è occupato dall’Università di Catania insieme all’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche, a quella di Suor Orsola Benincasa (Napoli) e alla Dante Alighieri di Reggio Calabria.

Molto presto il sito dell’Università di Palermo avrà una versione rinnovata.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.