Alta formazione, ricerca ed innovazione, gli strumenti e le risorse per investire nel talento e nel futuro della Regione. Questo il tema dell’incontro che si svolgerà domani, venerdì 15 marzo alle ore 9, presso la chiesetta di Sant’Antonio allo Steri.

Patrocinato dall’Università degli Studi di Palermo, il convegno si svolgerà nell’ambito del progetto Sovvenzione Globale Sicilia Futuro, programma della Regione Siciliana, dell’assessorato dell’Istruzione e della Formazione professionale, che gode di un finanziamento di 46 milioni di euro da parte del Fondo Sociale Europeo, per gli anni 2007/2013, da investire nell’alta formazione, nella ricerca e nell’innovazione tecnico-scientifica.

Scopo del progetto è sostenere lo sviluppo di competenze di qualità e d’incrementare la competitività della Regione. In occasione dell’incontro saranno illustrate le sei misure in cui si articola il programma delle possibilità previste con relative prassi in accesso. Saranno, inoltre, presentati i beneficiari del progetto.

A prendere parte alla giornata, dopo i saluti di Roberto Lagalla, rettore dell’Università degli Studi di Palermo, Nelli Scilabra, assessore all’Istruzione e alla Formazione Professionale della Regione Siciliana, Antonio Valenti, direttore Generale dell’Università degli Studi di Palermo, Gandolfo Gallina, dirigente Area Ricerca e Sviluppo dell’Università di Palermo e Giulio Naselli, capo Progetto Sovvenzione Globale Sicilia Futuro.

Presenti, inoltre, i capi Dipartimento, dirigenti e delegati alla Ricerca dell’Università degli Studi di Palermo.

Per ulteriori informazioni è possibile visionare questo sito.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.