Martedì 12 marzo gli studenti di Economia si sono riuniti in un’assemblea studentesca organizzata dai rappresentanti dell’associazione Udu Palermo che ha avuto luogo nell’aula Colletti della Facoltà di Economia. All’assemblea hanno preso parte anche le rappresentanze delle associazioni studentesche Rete Universitaria Mediterranea, Senza Filtro e Asep.

Sono state trattate diverse tematiche interessanti e attuali tra le quali hanno spiccato il nuovo Regolamento per la prova finale di Laurea e una proposta per il nuovo Calendario didattico che le rappresentanze hanno voluto portare all’attenzione degli studenti per dar vita ad un dibattito in merito.

I rappresentanti dei Corsi di Laurea di Economia sono intervenuti, illustrando le delibere dei propri Consigli di CdL in merito al nuovo Regolamento per la prova finale, dando così tutte le informazioni utili e fugando tutti i dubbi sorti.

Successivamente il consigliere di Facoltà Alessio Costa, responsabile organizzazione dell’associazione Udu Palermo, ha introdotto la proposta di strutturazione del Calendario Didattico, spiegandone i due aspetti principali: la programmazione del Calendario Didattico relativo all’Anno Accademico 2013/14, volto ad evitare la sovrapposizione tra periodi di lezione e sessioni d’esame, così come previsto dai regolamenti d’Ateneo e di Facoltà; l’abbattimento della consuetudine vigente ad Economia per cui uno studente non può sostenere entrambi gli appelli di una materia presenti nella stessa sessione d’esami, consuetudine nettamente in disaccordo con l’Art. 12 comma 3 del Regolamento di Facoltà che cita: «Gli studenti possono sostenere gli esami di fine corso e di recupero senza limiti di numero in tutte le sessioni d’esami».

Molti studenti hanno partecipato attivamente al dibattito, portando alla luce tutte le loro perplessità relative a svariate problematiche presenti nella Facoltà, trovando adeguate e pronte risposte da parte dei rappresentanti. Ci auspichiamo di far diventare questo appuntamento quanto più frequente possibile al fine di favorire sempre più la partecipazione attiva studentesca.

Qui le slide dell’assemblea studentesca (in .ppt).

1 risposta

  1. alfredo

    ragazzi dovete proporre di lasciare il calendario accademico per come è ora e non deve essere modificato mettendo 3 sessioni di esame l’anno ma lasciandone 4, numerosi studenti sono in disaccordo con la modifica del calendario che verrà introdotta l’anno prossimo!!!!

    Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.