Impegno, partecipazione, confronto, rispetto e tante idee. Si svolgerà in questo contesto, la due giorni di discussioni e proposte sull’Ateneo palermitano, organizzata dall’associazione studentesca Intesa Universitaria nel week-end compreso tra l’11 e il 12 maggio.

La riforma Gelmini e, di conseguenza, il nuovo statuto adottato dal Rettorato pongono l’Università degli Studi di Palermo di fronte a numerosi ed epocali cambiamenti nell’architettura burocratico-amministrativa, ma anche nel consueto modo di intendere ed immaginare il percorso universitario.

A fare da sfondo all’iniziativa la splendida cornice di Città del mare, uno dei villaggi turistici più rinomati della Sicilia. Nel corso dell’evento, inoltre, sarà possibile usufruire dei servizi della struttura che si affaccia sul Golfo di Castellammare tra cui piscine, spiaggia attrezzata e campi sportivi.

«L’Università è il nostro presente, ma anche il nostro futuro. Dai il tuo contributo partecipa anche tu» – si legge nella nota dedicata all’evento sul social network Facebook. L’idea, infatti, è quella di partecipare attivamente al percorso di cambiamento e riflettere in modo serio e puntuale sulle novità adottate. Le proposte emerse e gli impegni presi durante i dibattiti, a detta dei rappresentanti di Intesa Universitaria, saranno la bussola che guiderà le battaglie all’interno dei vari organi di governo dell’Ateneo.

Riportiamo di seguito il programma completo:

Sabato 11 maggio

ore 15 – Arrivo, check in e sistemazione nelle camere

ore 16.30 – Apertura dei lavori

ore 19.30 – Chiusura dei lavori

ore 20.30 – Cena (bevande incluse)

dalle ore 22.00 – Animazione e discoteca Pernottamento

Domenica 12 maggio

ore 7.30 – 10.00 Colazione

ore 13.30 – Pranzo (bevande incluse).

Per coloro che volessero prendere parte all’evento basterà contattare gli amministratori oppure chiamare il 392 8907245.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.