Ieri, martedì 15 maggio, è stata occupata la mensa universitaria Santi Romano, in viale delle Scienze.

Come hanno spiegato gli organizzatori – il Collettivo Universitario Autonomo e lo studentato autogestito HPO – si è trattata di «un’azione simbolica di riappropriazione dei servizi sempre più negati dall’Ateneo agli iscritti ai corsi di studio, con gli studenti costretti a far fronte quotidianamente alle spese sempre più elevate per frequentare l’università e ai tagli delle borse di studio e dei posti letto. È una sola, infatti, la mensa garantita dall’Ersu agli studenti dell’ateneo palermitano a fronte di una popolazione di più di 70 mila iscritti».

Come si legge su Si24, la manifestazione ha avuto termine nel pomeriggio e s’inserisce nella giornata di mobilitazione europea del 15 maggio, giorno in cui ricorre la nascita del movimento spagnolo degli indignados e in tutte le città italiane studenti, precari e lavoratori hanno organizzato iniziative di protesta contro la crisi.

A conclusione dell’occupazione sono stati distribuiti centinaia di pasti mensa gratuiti.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.