Pioggia di consensi sulla pagina Facebook dell’Università di Palermo, gestito da Younipa, il blog ufficiale, che, ad oggi, ha ampiamente superato quota 2000 fan. Sin dalla prima comparsa sul social network più spiato del web, il 2 dicembre 2012, sono stati tanti i click e i commenti rilasciati dai giovani studenti.

Dalle questioni emergenti della vita universitaria alle opinioni di coloro che giorno per giorno calcano il territorio accademico, dai bandi di concorso ad una selezione accurata di studi curiosi, condotti da ricercatori nostrani e d’oltralpe. Il blog ufficiale dell’Università di Palermo è questo e tanto altro.

Lo sanno bene gli assidui frequentatori del social, la cui presenza aumenta a vista d’occhio.

Basta un semplice like alla pagina per essere informati degli aspetti peculiari del panorama accademico siculo. L’account Facebook, infatti, è costantemente aggiornato con notizie e inserzioni dell’ultima ora postate sul blog. Uno strumento di ulteriore condivisione mediatica che permette di interagire dal vivo con gli aspetti principali della vita d’Ateneo.

Ma non finisce qui: numerosi, infatti, anche i follower che a suon di cinguettii partecipano attivamente sulla profilo Twitter del blog universitario. Sono oltre mille gli accaniti seguaci che a colpi di hashtag postano, di volta in volta, suggerimenti, consigli e idee. Un numero che, viste le prospettive, è destinato a crescere ancora.

2 Risposte

  1. arrabbiatissima

    Non vi montate la testa, cari amici unipa, come è vostro solito.! Avere tutti quei fans non significa avere 2000 consensi, significa che ci sono 2000 poveri disgraziati che sperano che su facebook circoli qualche notizia utile, notizie che il vostro pessimo sito e i vostri pessimi servizi di informazione (nonché la negligenza, indolenza e maleducazione di gran parte del vostro personale di segreteria e non) rendono sempre assai difficile reperire, con grande disgusto, perdita di tempo e a volte persine disperazione degli studenti unipa.

    Rispondi
  2. Younipa

    Arrabbiatissima non è nostra intenzione montarci la testa. Speriamo di poter migliorare e che tu ci segua. Grazie per il tuo commento.

    Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.