A meno quattro giorni dalla scadenza delle pre-iscrizioni obbligatorie per i test d’accesso di Medicina, Architettura e Ingegneria edile dell’Università di Palermo, solo pochi studenti – come si legge su Adnkronos – hanno compreso che «chi non si pre-iscrive in tempo non potrà sostenere il test è una decisione presa dal ministero dell’Università che quest’anno vara la graduatoria unica nazionale»: queste le parole del prorettore vicario Vito Ferro.

Gli studenti dell’ultimo anno delle superiori interessati a iscriversi ai corsi di Laurea a ciclo unico di Medicina, Odontoiatria, Architettura e Ingegneria dovranno pre-iscriversi entro le 15 del 7 giugno sul portale Universitaly e concludere la procedura entro il 14 sul portale Unipa.

Il prorettore Ferro sottolinea, però, che i pre-iscritti alla Facoltà di Medicina e Odontoiatria sono 1787, un numero nettamente inferiore a quello dello scorso anno.

A completare la procedura sono un centinaio di studenti: «Evidentemente i ragazzi non sono consapevoli della novità, che quest’anno prevede l’anticipazione delle prove a fine luglio e una valutazione sulla base del voto di maturità oltre che sul risultato del test».

6 Risposte

  1. Ale

    Beh,avete dimenticato a scrivere che Unipa ha aumentato il costo delle tasse universitarie. Ben 594,00 euro la rata più bassa,considerando che in più c’è anche il costo del libretto di 10 euro. Quindi ben 604,00 euro la tassa più bassa.Invece di andare incontro alla crisi e ridurre i costi della vita,soprattutto quelli dell’istruzione,succede il contrario. Poi non lamentatevi se ci sono cosi pochi iscritti ai test.!!
    Qui il file pdf: http://portale.unipa.it/amministrazione/area7/ssp10/.content/file_pdf_nuovo_sito/delibera_CA_14_05_2013.pdf

    Rispondi
  2. Vale

    concordo pianamente con ALE, all’università di Palermo importa SOLO che ci sia un numero elevato di iscritti così accumulano soldi tramite il pagamento del MAV! l’università di Palermo è invivibile .. si paga anche l’aria che si respira! FATEVI 4 CONTI!

    Rispondi
  3. Midori

    è assolutamente indecente!
    Io per fortuna sto per terminare la triennale e nonostante in passato avessi deciso di continuare fino alla specialistica, ora come ora sono sinceramente e profondamente convinta che non sia la strada che possa darmi più beneficio… da qualunque punto di vista lo si voglia considerare.
    Continuate così che se vi va bene, nn si iscrive più nessuno.

    Rispondi
  4. Midori

    anzi, dirò di più: in termini di benefici, credo che visti i tempi di crisi, sia molto meglio andare a lavorare nei campi imparando un mestiere dal quale possibilmente crescere e fare “impresa” (cito Jovanotti perchè ha detto qualcosa di assolutamente condivisibile, non xchè sia una sua accanita fan), piuttosto che investire nell’istruzione universitaria che punta a creare giovani indebitati già a 20 anni.
    Esagerata? oggi forse si, tra qualche anno non credo…

    Rispondi
  5. Ale

    E’ incredibile come si sia attivata Unipa per portare le scadenze delle iscrizioni ai test oltre i giorni stabiliti dal MIUR,e tutto questo perchè vogliono a tutti i costi racimolare più soldi possibili provenienti dalle iscrizioni ai test. Sono assurdi! Non lo fanno sicuramente perchè vogliono aiutare i ragazzi ad iscriversi in tempo,perchè tutti sanno che l’iscrizione ai test quest’anno ha una procedura particolare,nelle scuole superiori è stato già detto! Buffoni!!!

    Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.