Ritardi nei pagamenti delle borse di studio. Lo segnala Francesco Beccaccio a Live Sicilia. Studente al secondo anno di Laurea magistrale della Facoltà di Ingegneria di Palermo, Francesco attende da un anno la seconda rata della borsa di studio dell’anno accademico 2011/12.

Ma, come si legge sul quotidiano online, Francesco non sarebbe l’unico a dover fare i conti con i ritardi degli uffici Ersu. «Nella mia stessa situazione si trovano molti studenti – scrive Beccaccio -. La borsa di studio è fondamentale per noi studenti, soprattutto per quelli come me fuori sede, che si trovano a dover fronteggiare cospicue spese mensili».

Ma ad attendere sono anche «gli studenti vincitori del bando per la concessione dei sussidi straordinari e quelli di primo anno della seconda rata della borsa di studio dell’anno accademico 2011/2012».

«La situazione si sta sbloccando – ha assicurato l’Ersu a LiveSicilia -. Abbiamo avuto accreditate, in parte dal Miur e in parte dall’Università degli Studi di Palermo (che aveva riscosso la tassa per il diritto allo studio), in data 10 giugno parte delle somme dovute e stiamo già provvedendo alle procedure di liquidazione dei benefici rientranti nelle quote incassate».

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.