Una gelatina “vivente” in grado di camminare arriva direttamente dall’Università statunitense di Brandeis. Grazie alle possibilità offerte dalla biomimetica un gruppo di ricercatori ha, infatti, realizzato un gel in grado di muoversi in modo autonomo producendo energia proprio come fanno tutti gli esseri viventi.

I risultati sono stati pubblicati su Nature.

Il gel è stato messo a punto grazie ai motori molecolari usati dalle cellule. Grazie a dei microtubuli, ossia dei filamenti che danno forma al materiale e delle molecole di chinesina, i ricercatori sono riusciti a far avanzare il movimento del gel.

L’energia viene fornita da una molecola presente all’interno della massa gelatinosa, l’adenosintrifosfato (Atp) lo stesso combustibile usato dalle cellule. Lo studio rappresenta un importante passo in avanti nella comprensione delle meccaniche interne delle cellule ma sopratutto per lo sviluppo di sempre più evolute applicazioni tecnologiche ispirate alla natura.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.