Francesco Crispi: è questo il titolo eloquente e conciso del libro edito da Flaccovio Editore, che sarà presentato giovedì venti giugno, alle 18, alla libreria caffè Punto 52 di Termini Imerese.

Tra le pagine bianche i caratteri neri ripercorrono la vita del patriota e politico siciliano che divenne uno degli statisti più autorevoli e discussi del suo tempo. A realizzare la pubblicazione è stato Giorgio Scichilone, ricercatore di Storia delle dottrine politiche presso l’Università di Palermo.

Una biografia che oltre a raccontare la vita pubblica dello statista si addentra negli anni dell’adolescenza per cercare le radici di un uomo che fu tra i costruttori del giovane Stato italiano passando da repubblicano a mazziniano, a monarchico. Ma Scichilone racconta anche il focolare domestico di Crispi. Ben cinque, infatti, le compagne della sua vita ma tante altre le donne della sua intricata situazione sentimentale.

A prendere parte all’evento e discutere con l’autore dei temi trattati nella sua opera Marcello Saija, professore ordinario del Dems (Dipartimento di Studi Europei e della Integrazione Internazionale), Silvio Suppa, docente di Scienze politiche dell’Università di Bari e Filippo Giunta, titolare della libreria sita in via Belvedere.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.