«Nonostante la stretta finanziaria e le difficoltà di un territorio penalizzato economicamente rispetto ad altri lo sforzo per migliorare il livello dei servizi, l’offerta didattica e la qualità di ricerca si traduce in risultati tangibili. Ai nostri ragazzi diciamo di guardare con fiducia alla nostra Università, che sempre più è connessa con il mondo del lavoro e con i centri di eccellenza scientifici di tutto il mondo».

Queste le parole con cui il rettore, Roberto Lagalla, ha commentato la conferma della prima posizione dell’Università degli Studi di Palermo tra gli Atenei del Meridione, nella classifica stilata dal Censis (e firmata anche dal quotidiano La Repubblica. Posizione, infatti, invariata rispetto lo scorso anno – settimo posto su undici – ma è migliorato il punteggio in tutti i campi.

Nel dettaglio, la media complessiva è di 81.1 su 100 contro 79.5 del 2012. In particolare, è incrementata la valutazione dei servizi (77 contro 76 dell’anno scorso) delle borse (74 contro 73), delle strutture (86 contro 82), dell’internazionalizzazione (72 contro 71). Per quanto riguarda il web, invece, un solo punto in meno (95 contro 96) ma il livello resta ugualmente alto.

Per quanto riguarda la ricerca, infine, il gruppo delle Scienze matematiche e informatiche ottiene 83.5, Scienze chimiche 85.5, Scienze della terra 87.5, Scienze biologiche 82.5, Scienze mediche 79, Scienze agrarie e veterinarie 83.5, Ingegneria civile e architettura 83.5, Ingegneria industriale e dell’automazione 88, Scienze dell’antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche 91.5, Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche 79, Scienze giuridiche 87, Scienze economiche e statistiche 86, Scienze politiche e sociali 79.

4 Risposte

  1. Giulia

    e dopo che mi avete scritto tutti sti numeri inutili e vuoti, io che me ne faccio? Perchè non scrivete qualcosa sui fatti vergognosi che avvengono qui? Tipo il mancato pagamento delle borse di studio? Le date degli esami che vengono caricate due giorni prima dell’appello? Oppure le materie che non vengono caricate? O anche i laboratori che vengono caricati SOLO su richiesta? (solo alcuni esempi).
    In quale università dovrei avere fiducia? Come si fa a parlare di università CONNESSA CON IL MONDO DEL LAVORO??? Almeno abbiate la decenza di tacere, tutti, a partire dal MAGNIFICO rettore….. ovviamente.

    Rispondi
  2. Younipa

    Giulia il nostro blog è a disposizione per ospitare post sugli argomenti che proponi in maniera impropria nei commenti a questo post. Ti invito a utilizzare l’e-mail. Grazie.

    Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.