Si è svolta ieri, 30 luglio, la seduta del Senato Accademico durante la quale sono tate accolte due istanze presentate da Carlotta Provenza, della Rete Universitaria Mediterranea.

La prima riguarda la calendarizzazione degli esami di Giurisprudenza.

A tal proposito la senatrice ha affermato che «il caso della Facoltà di Giurisprudenza è emblematico. Ad ogni sessione di laurea, cui giornalmente sono coinvolti più di 30 laureandi, la turnazione dei candidati è comunicata soltanto pochi minuti prima dallo svolgimento degli esami di laurea. Questo comporta che centinaia di parenti e amici si riversano nei locali della Facoltà e, i più sfortunati di questi, sono costretti a stazionarvi per ore ed ore. Per ovviare al problema basterebbe comunicare 48 ore prima dall’ esame di laurea quanti e quali candidati sono coinvolti nei vari turni ed indicare i relativi orari di inizio e di fine».

La seconda istanza riguarda, invece, l’inserimento di due appelli straordinari per i fuori corso.

Per maggiori informazioni, cliccate qui.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.