I pomeriggi dello studente universitario sono segnati costantemente dal ticchettio dell’orologio che informa i poveri malcapitati che il tempo scorre inesorabile in vista della sessione di fine luglio. Lo stress e la stanchezza sono sempre più papabili sui volti dei giovani accademici, specialmente se lontani da casa, e il tutto è reso ancora più drammatico dalle temperature bollenti con cui si è costretti a fare i conti.

Le energie, in pieno clima estivo, vengono a mancare più facilmente e così ci si ritrova esausti dopo aver letto appena poche righe. E allora perché non concedersi qualche minuto di relax tra i fornelli? La ricetta che Younipa propone oggi è quella della Torta kinder pinguì. Una prelibatezza al cioccolato che si ispira alla più che nota merendina con cui tutti, grandi e piccini, hanno avuto a che fare almeno una volta.

Sono sufficienti po’ di pazienza e un tocco di fantasia per preparare un dolce ottimo, soffice e squisito. Andrà bene per ogni occasione, nel primo pomeriggio o dopo cena, per viziare il palato e rifocillare anima e corpo.

Ingredienti

  • 200 grammi di farina;
  • 200 grammi di zucchero;
  • cinque uova;
  • tre cucchiai di cacao amaro;
  • una bustina di lievito;
  • una bustina di vaniglia;
  • un bicchiere di latte;
  • un bicchiere di olio;
  • zucchero a velo;
  • Nutella quanto basta.

Preparazione

In una terrina sbattete insieme lo zucchero con le uova, aggiungendo in seguito l’olio e il latte.
Appena il composto sarà amalgamato unire a poco a poco anche il cacao ed infine la farina, con la bustina di lievito pan degli angeli.

Versare il composto in un tegame ed infornare nel forno già caldo a 150° per 15 minuti, facendo attenzione che rimanga umida.

Montare la panna. In seguito seguito tagliare la torta orizzontalmente, mettendo un sottile strato di nutella e poi aggiungendone un altro di panna.

Farcire infine lo strato superiore della torta ricoprendolo a piacimento con lo zucchero a velo o cioccolato fuso.

Un pieno di energia che consentirà anche ai più sfaticati di rimettere in moto mente e attenzione.

Ricette precedenti:

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.