Pubblichiamo l’appello di Rum e Udu riguardo l’impossibilità per gli studenti laureandi della sessione autunnale delle triennali di psicologia, relativamente all’anno accademico 2013/14, di iscriversi ai corsi di laurea magistrale della LM-51.

«La motivazione di questa esclusione è legata all’incomprensibile scelta di indicare la data del 1 ottobre come termine ultimo per le immatricolazioni a tali corsi di laurea, data antecedente alla suddetta sessione di laurea (previste per l’11 e il 12 ottobre). Tale scelta risulta incomprensibile dal momento che il preside e il consiglio di Facoltà hanno deciso di calendarizzare le lauree di Psicologia nei suddetti giorni, approvando però un bando d’accesso alle magistrali che di fatto non tiene contro del calendario approvato dal consiglio stesso. Di conseguenza molti studenti che si laureeranno a ottobre dovranno restare un anno fermi, anche coloro che si sono laureati in corso.

La Rum e l ‘Udu Palermo seguono e hanno seguito questa vicenda con attenzione e hanno chiesto una modifica delle scadenze per le immatricolazioni fin da subito dopo l’uscita dei bandi, condannando di fatto questo bando scritto con superficialità che di fatto rende gli studenti di psicologia laureandi della sessione autunnale gli unici studenti di tutto l’ateneo che non potranno iscriversi alle magistrali della propria Università. La richiesta di modifica del bando non ha sortito alcuna risposta da parte degli organi d’Ateneo e di Facoltà.L’unica risposta ottenuta è stata quella di consigliare agli studenti di pagare il Mav per l’iscrizione al test d’ammissione con la speranza (poco chiara) di riuscire a trovare una soluzione per tempo.

Crediamo fortemente che l’Ateneo, la facoltà di Scienze della Formazione e il consiglio di coordinamento dei corsi di laurea di Psicologia debbano assolutamente trovare una soluzione affinché questi studenti possano veder riconosciuto il diritto di proseguire il loro percorso didattico. Una di queste potrebbe essere l’anticipo delle lauree in una data antecedente al 1 ottobre, termine ultimo per l’immatricolazione ai corsi di laurea magistrale, a condizione però che gli studenti laureandi non perdano appelli utili a completare le materie del proprio piano i studi».

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.