Un intero abito prodotto interamente con il vino? Non è uno scherzo, ma pura realtà.

Lo strano esperimento viene direttamente dall’Australia. Si chiama Micro’be ed è un tessuto creato attraverso il processo di fermentazione dai ricercatori della University of Western Australia utilizzando batteri che di solito trasformano il vino in aceto.

Il colore del curioso abito è dato dal fatto che è stato utilizzato vino rosso per produrlo ma le colorazioni possono variare.

Dal porpora – violaceo alle sfumature più chiare, usando per lo stesso esperimento anche il vino bianco e birre come la Guinness per dare luogo ad una buona gamma di colori.

Ovviamente non è alcolico, quindi, tranquilli.

Non ci si ubriaca di certo per assimilazione epidermica.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.