Oggi alle 9:30 presso i locali del Consorzio ARCA, edificio 15, avrà luogo la premiazione della competizione per idee di impresa StartCup Palermo 2013, giunta alla 9a Edizione. Sette sono le idee ammesse alla fase finale (delle 37 presentate alla prima fase); di queste, le cinque5 più meritevoli sono state accompagnate alla redazione del business plan.

Di seguito una breve descrizione delle idee ammesse alla fase finale di valutazione:

Progetto Alter, referente Giuseppe Musca: Alter è un’idea d’impresa che ha l’obiettivo di progettare, costruire e commercializzare catamarani innovativi destinati al mercato della nautica da diporto che coniughino, in un’unica soluzione, grazie alle tecniche adottate, le migliori caratteristiche tecniche e di design dei monoscafi e dei gommoni.

Progetto Neuroteam, referente Massimiliano Oliveri: NeuroTeam nasce dall’idea di un gruppo di professionisti, con diverse competenze e anni di esperienza alle spalle, che intendono creare un nuovo approccio alla riabilitazione dei deficit cognitivi. NeuroTeam si configura quindi come società di prodotti e servizi per la diagnosi e riabilitazione di disturbi della sfera neuropsicologica e cognitiva con varia eziologia, in età adulta ed evolutiva, oltre che per il potenziamento delle funzioni cognitive e del benessere psicofisico, anche in assenza di patologie conclamante.

Progetto ONB Analytics, referente Maria Meister: ONB propone un prodotto di tipo software as a service (SaaS) che rende visibile al management di aziende, sia pubbliche che private, l’allocazione di competenze e il grado di collaborazione all’interno del network aziendale. Il bisogno che ONB Analytics intende soddisfare, è quello individuare e stimolare i pilastri e talenti all’interno dell’azienda; agendo sulle risorse umane e la loro migliore valutazione e integrazione nella rete aziendale, permette di rendere più efficaci i processi di project e change management e di ridurre il time-to-market di innovazioni.

Progetto PADesign – Passive Approach Design, referente Antonio De Vecchi: La PADesign s.r.l. opera nel settore della progettazione sostenibile, con l’obiettivo di integrare nell’edificio strutture e tecnologie appropriate, dando priorità alle esigenze di efficienza energetica, di riduzione dell’impatto ambientale nel rispetto del comfort degli utenti. La PADesign s.r.l. si propone di produrre e commercializzare i prodotti e servizi innovativi forniti attraverso metodi e strumenti che agiscono trasversalmente sugli aspetti tecnici, architettonici ed economici di un edificio, dall’analisi dei fabbisogni fino alla gestione del manufatto edilizio, al fine di minimizzare il consumo energetico e migliorare l’efficienza energetica.

Progetto Safe-SUP, referente Davide Brucato: l’iniziativa si pone l’obiettivo di sviluppare, prototipare e produrre una tavola SUP motorizzata elettricamente ed alimentata con celle fotovoltaiche, che, pur mantenendosi leggera, superi gran parte delle limitazioni delle tavole SUP attuali e principalmente quelle attinenti alla sicurezza di impiego.

Progetto Turbina eolica a pale oscillanti, referente Antonio Pantano: l’iniziativa intende operare nella ricerca e nello sviluppo di prodotti innovativi, proponendosi come società di progettazione di nuove soluzioni sulla base dello studio delle possibilità offerte dalle nuove tecnologie. La società intende proporre sul mercato una turbina eolica ad asse di rotazione verticale, brevettata sia a livello italiano che a livello internazionale.

Progetto Vitruvian, referente Calogera Genco: l’iniziativa intende realizzare una piattaforma, chiamata “Vitruvian”, diretta al soddisfacimento di vari bisogni, creando un vero e proprio sistema Cloud, dove hardware e software dialogano e coesistono. Il progetto prevede la creazione di due linee di prodotti: la prima relativa al miglioramento delle stimolazioni cognitive nelle persone affette da Alzheimer, e la seconda relativa a prodotti finalizzati al mercato della logistica e gestione aziendale.

La premiazione vedrà la presenza del Magnifico Rettore dell’Università di Palermo Roberto Lagalla e di Giuseppe Barbera, assessore all’Innovazione del Comune di Palermo. Il Prof.Giovanni Perrone, coordinatore della Startcup Palermo, presenterà le idee d’impresa finaliste.

I due vincitori della competizione verranno proclamati da Roberto Helg (Presidente della Camera di Commercio di Palermo), Alessandro Albanese (Presidente dell’Associazione Industriali della Provincia di Palermo), Giuseppe Sajeva (Direzione R&S Engineering Ingengneria Informatica Spa) e Ines Montella (UK Trade&Investment).

Al primo e secondo classificato spetterà un premio in denaro, pari ad € 8.000,00 per l’idea vincitrice ed € 4.000,00 per il secondo classificato, oltre che la possibilità per entrambi di partecipare al Premio Nazionale dell’Innovazione 2013, promosso dal PNI Cube.

Il PNI quest’anno si svolgerà a Genova il 30 e 31 Ottobre presso il Teatro della Gioventù, nell’ambito del Festival della Scienza.
Il Premio Nazionale per l’Innovazione (PNI) è la competizione tra progetti d’impresa ad alto contenuto innovativo, nati dalla ricerca ad opera di studenti e ricercatori.

All’edizione di quest’anno concorreranno le idee imprenditoriali vincitrici delle “Start Cup” Competition organizzate da Atenei e Enti Pubblici di Ricerca italiani. I migliori progetti di ogni competizione locale accedono alla finale nazionale.

La giuria del PNI, composta da esperti provenienti dal mondo accademico, imprenditoriale e finanziario, premia le migliori start-up tecnologiche dell’anno. Le business idea premiate ricevono premi in denaro, formazione manageriale e un bagaglio di relazioni economiche, che le mettono in grado di passare dalla stato progettuale a quello organizzato di impresa.

Le iniziative valutate al PNI devono ricadere in una delle seguenti quattro categorie: Life Science, ICT-Social Innovation, Agroo-Food&Cleantech e Industrial.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.