L’Associazione Insieme è possibile, organizza la sesta edizione della Partita del cuore, il cui ricavato, attraverso un’offerta libera, sarà donato ai bambini ciechi del M.A.C. della sede Africana e al servizio pastorale disabili della diocesi di Palermo. L’iniziativa organizzata in collaborazione con le Associazioni studentesche dell’Università di Palermo, il Cus Palermo, il M.A.C. il Movimento Apostolico ciechi, i disabili dell’Arcidiocesi di Palermo, i bambini della Casa Famiglia, l’Associazione “Vestito Nuovo”, la Croce Rossa Italiana, si svolgerà sabato 12 ottobre 2013, presso il centro del Cus Palermo, di via Altofonte n. 80.

«Nel logo del pallone ho fatto inserire l’immagine di Gesù – dichiara il presidente dell’Associazione Insieme è possibile, Ezio Tranchina – per far capire che Gesù lo dobbiamo vedere e mettere sempre al primo posto, anche nel gioco. Evangelizzeremo un momento serale con Gesù misericordioso, attraverso il calcio, la caccia al tesoro per i bimbi della casa famiglia, le poesie che si reciteranno, ed attraverso un’offerta libera che sarà consegnata ai bambini del M.AC. della sede africana affetti da cecità ed ai disabili».

Nel corso della manifestazione sarà effettuata una raccolta di occhiali da vista o da sole usati e non utilizzabili che saranno riciclati e consegnati ai bambini a rischio cecità. I Seminaristi e gli Universitari giocheranno questa partita per Ci sarà anche una raccolta di occhiali usati per il riciclaggio e donarli ai bambini Africani a rischio cecità. Il programma della manifestazione prevede alle ore 18 l’incontro dei ragazzi delle Associazioni studentesche per la caccia al tesoro con i bambini di una casa famiglia a cui sarà offerta la cena, alle 20.30 l’accoglienza, da parte dell’Associazione Insieme è Possibile, ai partecipanti ed agli spettatori, quindi le partite San Pietro – Decolores, Decolores – San Giuseppe da Copertino e San Giuseppe da Copertino – San Pietro che saranno intervallate dalla recite di poesie da pare di Loredana Girgenti, componente dell’Associazione Il Vestito Nuovo. Al termine la premiazione.

L’Associazione Insieme è Possibile onlus, nasce inizialmente come gruppo di preghiera, formatosi 7 anni fa a Palermo. Oggi l’associazione e formata da quasi trenta ragazzi che si impegnano giornalmente per aiutare le persone meno abbienti. L’impegno dei componenti verso la comunità si concretizza costantemente in azioni di beneficenza e volontariato nei confronti di bambini, ragazzi o adulti in condizione di svantaggio familiare, sociale ed economico.

Ciò che ha unito e che tiene ancora ben saldo il gruppo è l’amore nei confronti del prossimo e la volontà di continuare a promuovere, diffondere ed incrementare azioni che possano interrompere i circoli viziosi ed avviare invece processi di valorizzazione dell’Altro attraverso il supporto, l’accoglienza nei momenti di difficoltà spirituale, personale, familiare e sociale, a cui si può incorrere nelle varie fasi di vita di ognuno di noi. L’Associazione si occupa prevalentemente di bambini e ragazzi privi di un valido sostegno parentale, provenienti quindi da contesti caratterizzati da multiproblematicità e deprivazione sociale e culturale.

Obiettivo dei membri dell’Associazione è poter sostenere bambini e giovani – adulti nel completamento dei loro processi di crescita, di autonomizzazione, di integrazione lavorativa dando loro la possibilità di sperimentarsi in attività creative, di affiancamento lavorativo e di partecipazione a corsi professionalizzanti, che seppur non garantiscano un sicuro sbocco lavorativo permetteranno al ragazzo di prendere coscienza delle proprie potenzialità, dei propri desideri ed aspirazioni.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.