Un’indennità mensile per i giovani siciliani impegnati a svolgere attività di praticantato presso gli studi professionali. L’annuncio giunge per bocca dell’assessore alla Formazione, Nelli Scilabra.

La componente più giovane della giunta Crocetta ha scelto proprio la platea dei giovani avvocati italiani riuniti a Palermo per annunciare la “rivoluzione” per il mondo delle professioni in Sicilia.«Pagheremo una somma ai giovani praticanti siciliani – promette la Scilabra – una decisione che segna un passaggio straordinario per le nuove generazioni».

Una novità importante che, se si riuscisse ad attuare, rappresenterebbe una boccata d’ossigeno per i giovani precari sfruttati e spesso maltrattati in ambito lavorativo.«È necessario interrompere l’umiliazione costante di tanti giovani – conclude l’assessore -, costretti ad una prestazione lavorativa senza alcuna retribuzione negli studi professionali».

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.