Il cioccolato non fa ingrassare. Già, il famoso cibo degli dei, da sempre considerato una delle cause dell’accumulo dei chili di troppo, è in realtà un ottimo alleato per la dieta.

Udite udite golosi di tutto il mondo… Al crescere dei consumi di cioccolato diminuiscono i grassi totali distribuiti sul corpo. La ricerca è stata condotta presso l’Università di Granada e pubblicata su Nutrition.

Il team di studiosi, dopo aver analizzato un gruppo di adolescenti e le loro abitudini alimentari, è giunto alla conclusione che il consumo di cioccolato non influisce sull’aumento di peso e dunque non fa ingrassare. Anzi, al contrario.

Gli esperti hanno infatti monitorato 1.500 adolescenti di sei Paesi europei. È stato così osservato che, indipendentemente da alimentazione e attività fisica svolta, il consumo di cioccolato è inversamente proporzionale ai grassi corporei stimati e misurati in vario modo (attraverso l’indice di massa corporea e il girovita).

Il miracolo di questa scoperta? Semplicemente l’azione degli antiossidanti tipici del cacao, le “catechine”, che permettono un’accelerazione del metabolismo e dunque di bruciare grassi più in fretta.

Ma non è tutto. Le ricerche hanno anche dimostrato che chi mangia cioccolato tre o quattro volte a settimana, sostituendolo alla colazione o alla merenda, ha un peso inferiore di chi non lo fa.

Come mai? Perché chi lo consuma si carica di energia e acquisisce una momentanea sensazione di goduria e pienezza che gli consente di frenare, poi a tavola, l’appetito famelico.

Insomma, il cioccolato forse non fa dimagrire ma almeno impedisce di ingrassare. E allora aprite lo stomaco e al bando i sensi di colpa.

Foto di Violator06’s

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.