Pubblichiamo un comunicato dell’Udu sulle direttive per accedere alla biblioteca digitale e ai servizi VPN:

«Fuori piove e non avete proprio voglia di uscire di casa e raggiungere la biblioteca della vostra facoltà per sapere in quale delle innumerevoli biblioteche si trova quel libro che tanto cercate?

Nessun problema: potete consultare la biblioteca centrale d’ateneo comodamente da casa! Non tutti gli studenti sono a conoscenza di questa possibilità, resa possibile grazie ai servizi VPN (Virtual Private Network).

Spesso noi studenti riscontriamo difficoltà oggettive nel rintracciare tutte le informazioni utili sul sito dell’Ateneo e non veniamo a conoscenza di occasioni come questa, ma l’Unione degli Universitari di Palermo ci tiene a fornirvi una completa e corretta informazione. Questa volta ci soffermiamo sulla questione Biblioteca digitale di Ateneo, grazie alla quale ogni studente può consultare la posizione e la disponibilità dei testi presenti nelle biblioteche dell’ateneo, evitando lunghe code alle postazioni di ricerca e inutili passeggiate da una biblioteca ad un’altra.

L’accesso è possibile:

  • da un PC collegato alla rete universitaria (con IP di Ateneo con numero http://147.163.*.*)
  • da una qualsiasi postazione in modalità VPN (serve un account di posta elettronica Unipa e configurazione del proprio computer per l’accesso in modalità VPN)

Quando attiverete la connesssione VPN, il vostro computer si comporterà come se appartenesse alla rete di ateneo.

Per la configurazione gli studenti dovranno creare sul Portale Studenti un account del tipo nomeutente@studenti.unipa.it e relativa password.

Consultare per l’installazione il seguente sito.

Una volta terminata la procedura correttamente sarà sufficiente cliccare sull’icona Connetti che comparirà sul vostro desktop.

Ricordate di chiudere la connessione VPN, una volta conclusa la consultazione dei dati digitali: il vostro traffico di rete personale passerà dal server VPN (quindi dalla rete di ateneo) e la conseguenza potrebbe essere un malfunzionamento del servizio o una sua sospensione temporanea nel caso in cui il server dovesse intasarsi.

Per il supporto tecnico alla configurazione del servizio VPN cliccate qui».

1 risposta

  1. Bibliotecari Unipa

    Salve, ragazzi! Ci fa piacere che diffondiate informazioni sui servizi bibliotecari, però è necessario chiarire che l’accesso VPN serve solo per consultare da casa banche dati e periodici elettronici in abbonamento http://portale.unipa.it/amministrazione/area1/ssp04/set11/biblioteca-digitale/, mentre per sapere se un libro è presente in biblioteca non serve loggarsi in VPN: esiste il catalogo online che è sempre liberamente raggiungibile con qualsiasi dispositivo connesso ad internet: opac.unipa.it 🙂

    Rispondi

Rispondi a Bibliotecari Unipa Cancella commento

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.