Finalmente quasi tutto è al suo posto e la mostra di pittura Attimi sarà inaugurata giovedì 12 dicembre, alle ore 18:00, per protrarsi fino al 22 successivo.

Preparare una mostra è un’attività entusiasmante che richiede, però, tanta fatica e impegno.

Io preferirei continuare a dipingere e occuparmi esclusivamente di quello ma mi rendo conto che condividere con altri il mio operato, oltre che valorizzare le opere, accresce il mio bagaglio e mi arricchisce.

I momenti più belli nella creazione di un’opera sono sia l’inizio, quando si riflette, cercando la fatidica ispirazione, che poi non esiste come folgorazione di un istante ma, almeno per me, è frutto di una serie di pensieri e di osservazioni, sia, soprattutto, la fine, quando si osserva il quadro e si prende consapevolezza che è finito. E si è soddisfatti. Questo è il momento clou in cui, alcune volte, sopravviene una specie di euforia incontenibile e, sicuramente, indescrivibile.

I momenti intermedi sono, invece, fatica, mal di schiena e stanchezza. Ma va bene così.

La mostra sarà presentata in opening dal critico d’arte prof. Aldo Gerbino e resterà aperta con i seguenti orari: dal lunedì al giovedì 15:00/18:00; dal venerdì alla domenica 10:00/13:00 – 16:00/19:00, presso la Chiesa di S. Antonio Abate, Complesso Monumentale dello Steri a Palermo.

È previsto sabato, 21 dicembre, alle ore 17.00, un reading di poesia con la poetessa Vanessa Amarù.

Vi aspetto!

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.