Si è conclusa la protesta del professore Tito Panzeca, docente di Scienza delle costruzioni all’Università di Palermo, che per otto giorni  è rimasto incatenato all’atrio della Facoltà di Architettura per protestare contro i baronati universitari.

La protesta era nata dalla mancata assegnazione di un posto di ricercatore, che per Panzeca, spettava al suo settore. Dopo le sette notti trascorse presso l’Ateneo palermitano, il professore ha ottenuto il posto per un ricercatore grazie alla rinuncia del gruppo disciplinare di Tecnologia dell’Architettura.

«Ringrazio i tanti studenti –  ha detto il  docente – gli amici e i docenti che mi hanno sostenuto giorno e notte, credendo nella battaglia che abbiamo portato avanti, tutti insieme. E naturalmente ringrazio il rettore Roberto Lagalla, i suoi collaboratori e quanti hanno permesso di arrivare a questa soluzione».

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.