Sono stati eletti i cinque presidenti delle scuole che prenderanno il posto delle attuali facoltà dall’1 gennaio.

Francesco Vitale, ordinario di Igiene, unico candidato, è stato eletto presidente della Scuola di Medicina e Chirurgia con 35 voti su 36 votanti (una scheda bianca); Fabrizio Micari, preside della Facoltà di Ingegneria, unico candidato, è stato eletto presidente della Scuola Politecnica con 48 voti (3 schede bianche); Giuseppe Liotta, preside della Facoltà di Scienze motorie, è stato eletto presidente della Scuola delle Scienze giuridiche ed economico-sociali con 18 voti mentre Maria Immordino ne ha ottenuti 13 (una scheda bianca); Valerio Agnesi, ordinario di Geologia e delegato del rettore al Sistema museale, è stato eletto presidente delle Scuole delle Scienze di base e applicate con 24 voti mentre Salvatore Feo ne ha ottenuti 20 (una scheda bianca); Girolamo Cusimano, ordinario di Geografia, unico candidato, è stato eletto presidente della Scuola delle Scienze umane e del patrimonio culturale con 39 voti (4 schede bianche).

Il rettore riceverà lunedì alle 10:00 i dodici presidi uscenti e i cinque nuovi presidenti delle strutture di raccordo.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.