Unipa ha formulato una bozza di Codice di comportamento dell’Università degli Studi di Palermo, secondo quanto previsto dall’articolo 54 del d. Lgs 165/2001. Quest’ultimo, riscritto dalla legge 190/2012 nell’ambito delle misure di prevenzione della corruzione, prevede che ogni amministrazione adotti uno specifico Codice di comportamento integrativo del Codice Generale, con procedura aperta alla partecipazione di tutti i portatori di interesse, interni ed esterni.

L’Ateneo palermitano apre a tutti la possibilità di intervenire per formulare eventuali proposte ed osservazioni sulla bozza predisposta dal Responsabile per la prevenzione della corruzione dell’Università di Palermo, entro il 6 gennaio 2014.

I suggerimenti dovranno essere inviati all’indirizzo e-mail disciplinare@unipa.it.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.