Test d’ingresso anticipati ad aprile nelle facoltà di Medicina, Odontoiatria, Veterinaria e Architettura. Restano a settembre quelli di Professioni Sanitarie. A confermare quanto già anticipato lo scorso anno dal ministro Profumo è Maria Chiara Carrozza. Il ministro dell’Università non ha dubbi: non ci sarà nessun rinvio a settembre per le facoltà sopra elencate. Una decisione che non piacerà a molti studenti, che si troveranno costretti ad affrontare la selezione per l’accesso ai vari atenei durante l’anno scolastico.

Si comincerà l’8 aprile con la prova di Medicina e Odontoiatria in lingua italiana. Il giorno sarà la volta degli aspiranti Veterinari. Il 10 aprile toccherà a chi aspira ad entrare alla facoltà di Architettura. Coloro che intendano accedere alla facoltà di Medicina e vogliano seguire un corso di studi in lingua inglese dovranno aspettare il 29 aprile. Il 3 settembre, invece, potranno affrontare i quiz gli aspiranti infermieri, logopedista e ostetriche. Per conoscere i decreti messi a concorso e le modalità delle prove bisognerà attendere ancora alcune settimane.

Riguardo, infine, il tanto discusso bonus maturità, i maturandi non potranno usufruirne. Una questione che stavolta vedrà definitivamente la fine, dal momento che il bonus di quest’anno non avrebbe potuto ricalcare i meccanismi attuati lo scorso anno.

2 Risposte

  1. veronica

    io vorrei sapere come dovrei fare x iscrivermi al test di psicologia? dove posso trovare le domande?

    Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.