Il presidente della Regione Siciliana, Rosario Crocetta, è stato contestato a Giurisprudenza.

Blitz dei militanti di Fratelli d’Italia, infatti, ieri pomeriggio nella Facoltà di Giurisprudenza di Palermo dov’era in corso la presentazione del nuovo libro di Gian Antonio Stella e Sergio Rizzo, dal titolo Se muore il Sud, alla quale ha partecipato il governatore.

I giovani di Fratelli d’Italia hanno aperto nell’atrio uno striscione con la scritta goliardica La Sicilia muore con Crocetta Governatore e hanno distribuito volantini ai partecipanti all’incontro.

«Fratelli d’Italia – come si legge nella nota inviata alla stampa – denuncia il fallimento del Governo Crocetta a più di un anno dall’insediamento: la mancata riforma delle province, il mantenimento degli enti inutili, l’abbassamento delle tasse per i petrolieri, il mutuo agevolato per le coppie gay per l’acquisto della casa, nessuna politica di aiuto per le famiglie, aumento della disoccupazione giovanile».

«Crocetta – hanno aggiunto i giovani del partito – incapace di mantenere unita la maggioranza in parlamento, è anche ultimo negli indici di gradimento tra i governatori delle regioni italiane. Gli studenti anche hanno contestato l’assessore Scilabra per l’evidente fallimento nella gestione della Formazione, i cui operatori sono da mesi sul piede di guerra».

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.