L’ateneo palermitano apre le porte alla settima edizione di Esperienza inSegna, iniziativa dedicata alla scienza, al caso e alla probabilità, che durerà fino al 23 febbraio.

Mostre, laboratori, visite guidate con oltre 150 esposizioni di scuole, 16 exhibit e 50 eventi. Il tutto si svolgerà presso il Polididattico, in viale delle Scienze.

Un progetto condotto a partire da una collaborazione con le scuole e le istituzioni «per cercare di stimolare la curiosità scientifica dei giovani e avvicinare così il mondo della scuola a quello dell’università, completando ed elevando il livello metodologico dell’insegnamento scolastico», come ha sottolineato il rettore Roberto Lagalla.

Un modo, quindi, per ampliare i rapporti con i giovani, stimolando la loro curiosità. Cosa che, secondo Lagalla «ne aumenta la capacità di competere sia a livello nazionale che internazionale».

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.