L’associazione Run chiede l’inserimento della sessione straordinaria di aprile per tutti quegli studenti che, nell’A.A 2013/2014, risultano essere fuori corso.

Ecco il testo della lettera inviata dal coordinatore di Run Lettere Claudia Vizzini e dai rappresentanti degli studenti alla Struttura di Raccordo Susanna Schittone, Riccardo Aulico e Alessandra Agola, al Presidente della Scuola delle Scienze Umane e del Patrimonio Culturale, prof. Girolamo Cusimano, e ai membri del Consiglio della Scuola:

«La Rete Universitaria Nazionale, prendendo atto dei numerosi dissensi da parte degli studenti per il mancato inserimento di un appello straordinario per i fuori corso nel mese di aprile e prendendo altresì atto della delibera del S.A del 2 dicembre 2013, che stabilisce tre appelli per la sessione gennaio-marzo, chiede l’inserimento della sessione straordinaria di aprile esclusivamente per tutti quegli studenti che, nell’A.A 2013/2014, risultano essere fuori corso.

Con la presente, comunichiamo inoltre la scorretta disposizione degli appelli, denunciando che molti docenti hanno inserito i tre appelli in unico mese, non rispettando il distacco temporale tra un appello e l’altro.

L’appello straordinario da noi richiesto per il mese di aprile ha lo scopo di agevolare lo studente Fuori Corso per il compimento del proprio percorso di studi nel più breve tempo possibile. Con la speranza che la nostra richiesta venga accolta».

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.