Pubblichiamo una nota di Tiziana Di Trapani di Vivere Giurisprudenza:

«In data 8 aprile si è svolto il Consiglio di Corso di Studio in Giurisprudenza. Il punto del giorno più delicato riguardava la questione relativa allo spostamento di un appello di Settembre a Dicembre e la reintroduzione dell’appello speciale di Marzo per i fuoricorso, prontamente i rappresentanti di Vivere Giurisprudenza vi riportano quando deciso:

Pubblicato vademecum per lo studente della Scuola delle Scienze giuridiche ed Economico-Sociali riguardante la mobilità internazionale (bando Erasmus e visiting) di cui potrete prenderne visione cliccando qui
Effettuata la modifica delle propedeuticità di Deontologia del diritto, la cui unica materia propedeutica sarà Filosofia del diritto.

È stato necessario procedere all’annullamento degli esami di Francese Giuridico del 25 Marzo 2014 inquanto il Prof. Smorto è stato inserito in commissione esami seppur si trovava all’estero. Gli studenti verranno riconvocati per sostenere nuovamente l’esame.

Con decreto del rettore è stata istituita la commissione AQ in sostituzione delle commissioni del corso di studio, ne farà parte il Dottor. Giovanni Scala o il Professor. Vincenzo Militello come componete docente, Il Sig. La Barbera come personale tecnico amministrativo e la studentessa Maria Mandalà come componente studentesca. La commissione sarà presieduta e coordinata dal Professor Camilleri.

È stata presentata dai rappresentanti degli studenti al Consiglio di Corso di Studi una modifica al calendario unico di Ateneo per Giurisprudenza: spostare un appello di settembre (che il calendario di ateneo prevede in n°2) a Dicembre (che per il calendario di Ateneo è stato soppresso).

Il coordinatore, Professor Camilleri, ritiene la modifica opportuna e in linea con le esigenze della facoltà, il Professor Parodi si dimostra contrario poiché sostiene che i ragazzi in prossimità degli esami disertino le lezioni e con lui molti professori hanno votato in maniera sfavorevole, ma grazie alla rappresentanza studentesca la proposta PASSA con 27 voti favorevoli, 25 contrari e 3 astenuti. L’appello di Dicembre verrà mantenuto.

Il professor Camilleri propone al Consiglio di Corso di Studi di introdurre anche per il prossimo anno accademico l’appello straordinario di Marzo per i fuoricorso, la proposta passa».

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.