Che ne dite…andiamo a caccia dei luoghi comuni di ogni facoltà?

Cominciamo con Scienze Politiche:

  1. «I cugini poveri di Giurisprudenza»: questa espressione non poteva non essere al primo posto. Il motivo? Forse perché i futuri politologi studiano buona parte del diritto fondamentale ma non potranno diventare avvocati o magistrati (anche perché se avessero voluto un giorno indossare la toga, avrebbero scelto di fare qualche altro passo in più in via Maqueda, no?).
  2. «Diritto privato, mezzo laureato»: strettamente legato al punto di cui sopra, l’esame di diritto privato è uno degli scogli più difficili da superare a Scienze Politiche. C’è chi maligna che tale difficoltà sia data dai docenti che provengono da Giurisprudenza. Sarà vero così? Comunque, si sono registrate varie paresi facciali al momento di un diciotto o  si sono intravisti diversi studenti che hanno scalato i gradini del compianto Collegio San Rocco con l’esclusivo uso delle ginocchia.
  3. «Scienze Politiche, la facoltà dei principi, re ed imperatori…»: ed i principi, re ed imperatori non hanno mai avuto bisogno di lavorare… Macché, chi frequenta Scienze Politiche ha vari sogni nel cassetto: da quelli più altolocati (carriera da ambasciatori o da consoli, anche ad Andorra) a quelli più romantici (dedicarsi al giornalismo), non disdegnando un buon posto in banca per i fortunatissimi e adepti del “posto fisso”.
  4. «Scienze Politiche è una laurea facile…». Ah sì? È facile, secondo voi, affrontare il già citato Diritto Privato, o Economia Politica, o le “Storie” e le “Lingue Straniere”? Insomma, a “Sciepol” c’è un po’ di tutto ed è proprio questo tutto che, invece, rende la Facoltà ardua… a tratti “disumana”.
  5. «Scienze Politiche è una piccola economia…». Vale quando detto al punto uno. “Paro paro”.

Infine, non è che, studiando Scienze Politiche, si diventa “politici”. Per quello non basta una laurea specifica o l’acquisizione di determinate conoscenze o competenze. Ed è questo il guaio…

P.s. e quali sono i luoghi comuni di Giurisprudenza, Lettere, Medicina, ecc.? Inviateli a blog@younipa.it o lasciateli nei commenti…

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.