Tutta colpa di Mike. È il nome del libro che suo figlio, Nicolò Bongiorno, presenterà oggi alle 18:00 presso il Castello a mare. Scritto dall’autore televisivo e produttore esecutivo Endemol, Edmondo Conti, in collaborazione con il figlio di Mike, presidente della Fondazione dedicata al padre, il volume sarà lo spunto per un incontro dal titolo Tv, alfabetizzazione e scolarizzazione, ieri e oggi<&em>, a cui prenderanno parte, oltre agli autori, anche il rettore dell’università di Palermo, Roberto Lagalla, il docente di Scienze della Formazione, Gianfranco Marrone, il co-direttore del Giornale di Sicilia, Giovanni Pepi ed artisti ed esperti televisivi tra cui il conduttore di Striscia La Notizia, Sasà Salvaggio.

In quanto più longevo presentatore televisivo, Mike Bongiorno ha contribuito a strutturare la televisione nazionale, nonché a diffondere la lingua italiana tra gli italiani, con i suoi quiz di successo. Proprio per il ruolo attivo che gli è unanimemente riconosciuto nell’alfabetizzazione del Paese, la Fondazione che porta il suo nome ha scelto di sostenere progetti contro l’abbandono scolastico come “Frequenza200” di Intervita Onlus che, nel 2012, ha dato vita al primo network nazionale che opera sul territorio e online per fare rete contro questo fenomeno e che, a Palermo, è presente nel quartiere di Borgo Vecchio.

Sostenuto da Banca Popolare Sant’Angelo, InterconfidiMed, Confindustria Palermo e Pucci Scafidi fotografia, l’incontro rientra nel ciclo di incontri ospitati dal nuovo caffè letterario che ha sede Castello a mare che ha inaugurato, proprio nei giorni scorsi, una libreria con più di seicento titoli, aperta al pubblico. I fondi raccolti durante il cocktail saranno destinati al Progetto 200 di Intervita per i bambini del Borgo Vecchio.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.