«Il sistema nazionale dell’Università e della ricerca dal 2009 ad oggi ha registrato una contrazione di circa il 20 percento delle risorse finanziarie trasferite dallo Stato, alla quale si aggiunge una perdita di ricercatori e docenti pari al 15 percento».

A dirlo, come riportato da Adnkronos, è il rettore dell’Università di Palermo, Roberto Lagalla, durante la kermesse di premiazione dei 350 dottori di ricerca dell’Università degli Studi di Palermo, che si è svolta ieri pomeriggio al Teatro Massimo alla presenza, tra gli altri, del ministro dell’Istruzione, Stefania Giannini, e del vice presidente di Confindustria Ivan Lo Bello.

Secondo Lagalla la percentuale di Pil nazionale destinato al sistema universitario è «ben lontana da quella soglia del 3 percento prevista tra gli obiettivi di medio termine posti a carico dei Paesi dell’Unione. Siamo di fronte al concreto rischio che il continuo depauperamento delle disponibilità alimentino nella comunità accademica una progressiva disaffezione».

3 Risposte

  1. ROSARIO

    MAGNIFICO RETTORE,
    COME CERTAMENTE ELLA SAPRA, E LE PUO ESSERE CONFERMATO DALLE PRINCIPALI AUTORITA GIURISPRUDENZIALI ED ECONOMICHE DELL’ ATENEO, NONCHE DAL SUO BUONSENSO, UNA SOCIETA IN CUI MOLTI PRIVATI HANNO DOPPI BILANCI, CON VOCI OCCULTE, OBBLIGA LO STATO CHE LA RAPPRESENTA A FORNIRE DATI SINTETICI FALSI, PERCHE FRUTTO DI SOMME DI DATI PARZIALMENTE OD ANCHE TOTALMENTE FALSI…
    CHIARA DUNQUE LA INATTENDIBILITA CONTABILE DEI DATI FORNITI DALLA REPUBBLICA ITALIANA COME ENTE SOVRANO ALL’ UNIONE EUROPEA COME ENTE SOVRANNAZIONALE… PER DIRLA IN MODO BANALE, L’ ITALIA COME SISTEMA E EVASORE FISCALE RISPETTO AI BILANCI DELL’ UNIONE… CON L’ OVVIA CONSEGUENZA DI PAGARE MENO CONTRIBUZIONI AL BILANCIO DELL’ UNIONE E LA RICHIESTA DI CONTRIBUTI NON SEMPRE REALMENTE NECESSARI CHE, IN PASSATO, INFATTI FINIVANO POI RESTITUITI AL MITTENTE… ELLA, COME CAPO DI UN ENTE DOTATO DI SOVRANITA, PERTANTO, HA IL DOVERE DI SERVIRSI SOLO DI DATI NON SOLO FORMALMENTE CORRETTI, MA TALI ANCHE SOSTANZIALMENTE… ECCO PERCHE, FORSE, BASTEREBBE AD UNIPA AVERE UN RAPPORTO DEL 3 % RISPETTO ALLE CAPACITA DI PRODUZIONE INTERNA LORDA DI ATENEO… NOI, COME ATENEO, POSSIAMO RIDURRE ULTERIORMENTE LE USCITE ECONOMICHE RICONOSCENDO A TUTTE LE COMPONENTI DI ATENEO LO STATVS DI RISORSA, ATTRAVERSO ANCHE FORME DI AUTO-AIUTO COME GIA QUESTO BLOG FA, PURCHE MONITORATE… NOI STUDENTI FUORI CORSO, TANTO VITUPERATI DA PRECEDENTI DELIBERE SENATORIALI DA LEI ISPIRATE, AD ESEMPIO, SIAMO A CONOSCENZA DELLA STORIA NORMATIVA LEGATA ALLA DIDATTICA FORSE PIU DELLE UNITA AMMINISTRATIVE DI RECENTE ASSUNZIONE… IN COMPENSO, ENTRATE POTREBBERO ESSERE GARANTITE DA UNA PIU FUNZIONALE DISTRIBUZIONE COMMERCIALE DEI PRODOTTI DERIVANTI DALLA DIDATTICA, COME, AD ESEMPIO, LA COMMERCIALIZZAZIONE DELLE PUBBLICAZIONI DELLE TESI DI LAUREA ATTRAVERSO LO SHOP DI ATENEO, CHE, PER ORA, FA SOLO GADGETTISTICA… LA STORIA E VALORE, NON “OBSOLESCENZA” NEL SENSO PIU NERO DEL TERMINE… SE L’ “OBSOLESCENZA” FOSSE UN OSTACOLO DIDATTICO ALLORA ANCHE GLI STUDENTI IN CORSO DOVREBBERO DECADERE QUANDO, AD ESEMPIO, DOPO AVER SOSTENUTO UN ESAME DI INFETTIVOLOGIA VIENE SCOPERTO UN NUOVO VIRUS (QUALE E L’ HIV…), O DOPO UN ESAME DI LINGUISTICA ANTICA VIENE SCOPERTO UN REPERTO CHE MODIFICA LA COMPRENSIONE DI UNA LINGUA MORTA (QUALE E LA STELE DI ROSETTA…)… SE LEGGERA IL POST O GLIELO FARANNO LEGGERE LA RINGRAZIO DEL TEMPO DEDICATOMI E GRADIREI UN SUO RISCONTRO…

    Rispondi
  2. ROSARIO

    Youny,
    d’ accordo, ma la alta visibilita istituzionale del destinatario meritava analoga visibilita nel post… l’ ho ritenuto un atto di omaggio e mi scuso con il rettore se la ritenesse una forma impudente (senza la “r”!)…

    Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.