Importanti novità per gli studenti dei corsi di Laurea in Scienze della Comunicazione.

Durante il Consiglio di Coordinamento del 18 giugno, infatti, si è discusso della possibilità di eliminare il voto più basso conseguito nel corso della propria carriera già a partire dalla sessione estiva.

«Tale possibilità – spiega Domenico Salerno della Run – era già prevista dalla delibera del Senato Accademico del 6 novembre 2012 che dettava le linee guida per la redazione del Regolamento per lo svolgimento della Prova Finale dei Corsi di Laurea. Analizzando attentamente il punto 9 del Regolamento del CdL di Comunicazione, ci accorgiamo che al punto 9 (Determinazione del voto di Laurea) non sono previsti né l’eliminazione del voto più basso né possono essere esclusi fino a 18 cfu di materie caratterizzati (seconda possibilità prevista dal Senato, in sostituzione della prima). Essendo entrambi le disposizioni previste obbligatoriamente nel Regolamento, chiediamo alla professoressa Patrizia Lendinara, presidente del Consiglio di Coordinamento, di discutere in Consiglio un’eventuale modifica del regolamento (dopo aver verificato effettivamente tale mancanza)».

E proprio qualche giorno fa all’unanimità la componente studentesca e dei docenti in sede di Consiglio ha deciso di adottare l’eliminazione del voto più basso. A tal proposito la Run tiene a precisare che in questa “battaglia” hanno potuto contare «sulla piena partecipazione degli altri rappresentanti (Udu e Vivere Ateneo) la cui volontà di attuare la misura si è rivelata fondamentale tanto quanto la nostra».

«Un bel modo per dimostrare che – conclude la Run – al di là delle appartenenze associazionistiche, l’unico obiettivo della rappresentanza è quello di fare gli interessi degli studenti e di difenderne i diritti. Un grazie particolare anche al presidente del nostro Consiglio, senza il quale non avremmo potuto dare piena attuazione al Regolamento del Senato e che anche questa volta si è mostra disponibile a venire incontro ai ragazzi».

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.