Ilenia Tinnirello, ricercatore dell’Università di Palermo e coordinatore tecnico del progetto Europeo Flavia recentemente concluso, è stata intervistata nel primo numero del 2014 del magazine “Net-Tech Future” pubblicato dalla Commissione Europea (dove vengono descritti i progetti di maggior successo nell’ambito delle telecomunicazioni).

Tinnirello Ilenia

Nell’articolo, intitolato Wireless protocols on the fly, Ilenia Tinnirello descrive l’evoluzione dei terminali mobili proposta nel progetto: come nella storia dei computer si è passati da macchine specializzate a macchine “general purpose” capaci di eseguire programmi che svolgono compiti molto diversi, allo stesso modo i terminali mobili possono evolvere da esecutori di standard specifici (GSM/GPRS/UMTS/LTE) in continuo aggiornamento a esecutori di protocolli programmabili e scaricabili tramite la stessa rete. Il successo del progetto è stato determinato dalla dimostrazione della fattibilità dell’approccio tramite la realizzazione di un prototipo.

Il team dell’Università di Palermo, guidato da Ilenia Tinnirello, in virtù del lavoro svolto nell’ambito del progetto FLAVIA, ha ottenuto importanti riconoscimenti scientifici ed è stato coinvolto in varie proposte progettuali nell’ambito del programma HORIZON 2020 per contribuire alla definizione delle reti cellulari di quinta generazione (5G), che rappresenteranno una trasformazione radicale dei sistemi esistenti.

Il contenuto integrale dell’intervista è disponibile online cliccando qui.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.