Arrivano importanti conferme dai Campionati italiani di Atletica leggera andati in scena nel corso di questo weekend a Rovereto.

Per i colori del Cus Palermo risultati che confermano la crescita dei talenti emergenti di Via Altofonte.

Federico Ragunì, velocista giallorossonero classe ’90, ha stampato nella finale dei 100 uno splendido 10,50 che gli ha permesso di conquistare la medaglia di bronzo ed il terzo posto a livello assoluto in Italia, dietro a Jacques Riparelli e Delmas Obou, campione nazionale con 10,33.

Nella finale dei 3.000 Siepi i gemelli Zoghlami rispondono presente anche a livello assoluto, dopo lo show di Torino del mese scorso col titolo e bronzo nella loro categoria, Promesse.

Ala Zoghlami, infatti, conquista il bronzo a margine di una bella gara, condotta sino all’inizio dell’ultimo giro al fianco del fratello Ussem.

Nel finale ancora una volta volata con l’altro siciliano, Giuseppe Gerratana, che questa volta ha avuto la meglio, chiudendo al secondo posto.

Splendido bronzo per Ala e nuovo primato personale 8:48.16, settimo posto per Ussem in 8:58.05 e grandi segnali di crescita per entrambi.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.