L’Ateneo di Palermo selezionato tra ventisei università europee per partecipare al progetto Hrs4r, Human Resource strategy for Researchers, che si terrà il prossimo autunno a Bruxelles.

Si tratta di un progetto della Commissione europea per aumentare lo scambio di conoscenze e di saperi tra i ricercatori degli Stati membri che stanno lavorando da anni alla creazione di un luogo comunitario di ricerca e innovazione; ovvero l’Era, l’European Research Area.

L’Università di Palermo comparirà quindi tra i sei atenei selezionati che porteranno alla comunità scientifica due storie di successo e verrà rappresentata in qualità di relatrice da Eleonora Riva Sanseverino docente di Energia, Ingegneria dell’Informazione e Modelli Matematici.

Le due “best practices” dell’Università di Palermo riguardano le attività e i risultati di un gruppo di giovani formati seguendo la Carta Europea dei Ricercatori, lo strumento attraverso il quale le istituzioni comunitarie stanno cercando di formare una nuova generazione di ricercatori, capaci di una stretta connessione con la società e con la dimensione produttiva; la seconda riguarda i corsi di formazione che hanno accresciuto il senso di appartenenza dei ricercatori alle Scuole di provenienza favorendo legami interdisciplinari e disincentivando la “fuga dei cervelli”.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.