Nessuna università italiana tra i primi 150 atenei del pianeta.

È lo scenario non felice dipinto dall’annuale classifica dell’Università di Jao Tong di Shangai.

Il migliore tra gli atenei del Bel Paese è quello di Bologna che riesce ad accaparrarsi un posto tra il 151° e il 200°, mentre all’Università degli Studi di Palermo spetta la 401ª posizione.

In cima nella top ten ci sono le statunitensi Harvard, Stanford e Massachusetts Institute (Mit). A piazzarsi, invece, tra le prime 200 tra le città tricolore ci sono Milano, Padova, Pisa e Roma La Sapienza.

Tra il 301° e il 400° posto la Normale di Pisa, Milano Bicocca, la Federico II di Napoli, Roma Tor Vergata.

Insieme all’Università di Palermo, tra il 401° e il 500° posto, la Cattolica Università del Sacro Cuore e gli atenei di Cagliari, Ferrara, Genova, Parma, Pavia, Perugia e Trieste.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.