Quattro weekend per scoprire una Palermo mai vista, per conoscere il capoluogo siciliano attraverso un itinerario di tesori in gran parte inediti. Nel mese di ottobre 2014 la città torna a essere protagonista del festival Le vie dei tesori, la manifestazione nata nel 2006 per festeggiare il bicentenario dell’Ateneo di Palermo e diventata nel tempo un Festival che mette a rete oltre cinquanta istituzioni con l’obiettivo di valorizzare i propri beni materiali e immateriali.

Quest’anno l’offerta si moltiplica, con l’apertura di oltre 60 luoghi gran parte dei quali di solito chiusa al pubblico, con l’organizzazione di 80 passeggiate urbane e di 100 eventi tra talk, mostre, incontri, presentazioni di libri, spettacoli e concerti con protagonisti della cultura, della scienza, della società civile.

La kermesse sarà presentata con una conferenza stampa domani, mercoledì 24 settembre alle 11:00 allo Steri, Sala Carapezza, secondo piano. Saranno presenti il rettore dell’Università di Palermo, Roberto Lagalla, i componenti del comitato organizzativo, i rappresentanti delle istituzioni partner, gli esponenti del mondo del turismo, alcuni volontari della manifestazione.

Tra le novità dell’edizione targata 2014 l’inserimento in calendario dei “Paesi dei tesori” (gite in paesi fuoriporta che custodiscono tesori) e di una serie di appuntamenti per bambini e ragazzi all’insegna dell’apprendimento creativo. Spazio a percorsi del gusto, con “Le vie dei sapori”.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.