Dopo il sit-in del 9 ottobre, nuovo appuntamento di protesta da parte degli studenti universitari questa mattina a Giurisprudenza in vista del Consiglio Straordinario fissato per oggi.

Unico punto all’ordine della seduta la “riesumazione” dell’appello straordinario di novembre per i fuoricorso.

«Chiediamo la partecipazione di tutti gli studenti in protesta – dicono dalla Rum Palermo – contro le rimostranze di alcuni docenti che hanno accusato i rappresentanti di richiedere il suddetto appello a nome esclusivamente personale e definendoci come “23 persone che impediscono ai propri colleghi di seguire le lezioni”. Dimostriamo ai nostri professori che non siamo una sparuta minoranza di studenti choosy, dimostriamogli che non abbiamo intenzione di mollare».

La rappresentanza studentesca presenterà, inoltre, in sede di Consiglio le firme raccolte in una petizione online.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.