Si chiama Atlantic RIB Crossing – Palermo-Rio de Janeiro ed è un’impresa sportiva e scientifica finora intentata: la traversata in gommone attraverso l’oceano, dalla Sicilia al Sudamerica. L’Università di Palermo è tra le istituzioni che supportano l’iniziativa e il dipartimento di Psicologia dell’Ateneo è coinvolto per studiare le performance e lo stress dei protagonisti dell’impresa.

«Ancora una volta – dice il rettore Roberto Lagalla – l’Università di Palermo è al fianco di un’impresa che è sportiva ma che ha anche un importante valore scientifico e di ricerca. Ricerca che non si fa soltanto al chiuso di laboratori ma sul campo, attraverso sfide con il mare e con la natura. L’Ateneo di Palermo ha da tempo abbattuto i suoi paletti e oggi è un’ Univercittà che guarda con interesse a iniziative che si sviluppano fuori dall’Accademia».

Il rettore parteciperà alla conferenza stampa dell’iniziativa che si terrà oggi, venerdì 21 novembre 2014 alle 11:00 alla sede della Società Canottieri Palermo, via Cala (banchina Lupa).

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.