Il presidente dell’Ersu Palermo Alberto Firenze ha incontrato il presidente del CUS Palermo Ignazio Equizzi. Tanti punti programmatici toccati. Buoni intendimenti e tante iniziative messe sul tavolo di confronto in favore degli studenti universitari meritevoli.

L’incontro fortemente voluto dal rappresentante degli studenti al CUS Ibra Kobena ha avuto come obiettivo quello di avvicinare lo studente allo sport, attraverso idee nuove e premiali, nell’ottica che lo sport debba essere allo stesso tempo sia un diritto che un veicolo per il viver sano.

Tra i punti importanti trattati c’è stata la riconversione del campo di basket della palestra adiacente il pensionato San Saverio, in sala fitness e di danza, per agevolare tutti quegli studenti che hanno difficoltà nel raggiungere il Centro sportivo del CUS.

Altra questione rilevante sollevata è stata quella relativa al contributo per gli studenti meritevoli con determinate caratteristiche reddituali per lo svolgimento delle attività sportive, che l’Ersu a smesso di erogare dal 2010.

«Lo sport non deve essere un’esclusiva, ogni studente deve avere la possibilità di poter praticare lo sport», queste le parole di Ibra Kobena, che aggiunge: «la disponibilità dimostrata dal dott. Firenze e dall’avv. Equizzi di certo porterà ad ottimi risultati per gli studenti dell’Ateneo di Palermo».

1 risposta

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.