Un ciclo di seminari rivolti a tutti gli studenti e alla città per contrastare la violenza di genere. L’iniziativa dell’Università di Palermo parte oggi, in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, coordinata da Salvo Vaccaro, delegato del rettore alle Politiche di solidarietà sociale e di tutela dei diritti umani.

Alle 15:30 allo Steri (Sala Magna) l’incontro inaugurale con il presidente di Amnesty International Italia Antonio Marchesi e la lectio magistralis di Marina Calloni dell’Università di Milano Bicocca sul tema Rimuovere la violenza domestica. Saranno presenti il rettore Roberto Lagalla, il professore Vaccaro, il direttore del dipartimento Culture e società Maria Concetta Di Natale.

Gli incontri proseguiranno nei prossimi sei mesi con l’intervento di avvocati, sociologi, storici, operatori sociali. Il ciclo di seminari è rivolto agli studenti di tutti i corsi di laurea con il rilascio di crediti formativi. Ma soprattutto vuole essere l’avvio di un ampio ventaglio di iniziative.

«Abbiamo pensato – dice Vaccaro – di istituire in Ateneo un centro di ascolto e di prevenzione contro la violenza di genere, auspicabilmente con il coinvolgimento delle associazioni studentesche con le quali aprire un’interlocuzione fattiva. Pensiamo a laboratori di autoanalisi e di difesa non violenta, a laboratori che si aprano al tessuto cittadino con la partecipazione delle famiglie e di altri membri di istituzioni vicine quali le scuole, la giustizia, la prevenzione sociale, la sanità, il mondo del volontariato».

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.