Una petizione contro la chiusura del Polo di Agrigento. È quanto promosso dalle associazioni studentesche Vivere Polo Agrigento e Vivere Ateneo che sposano insieme un’iniziativa volta a scongiurare tale possibilità.

Se ciò accadesse, infatti, tanti studenti verrebbero destinati in altri sedi. Gli studenti lanciano così una petizione che – spiegano sul sito di Vivere Ateneo – costituirà solo una delle azioni prospettabili per evitare la chiusura dell’edificio.

«Il Polo di Agrigento – scrivono – rappresenta un centro di formazione e cultura per l’intero territorio. Il disagio non sarebbe solo per chi studia presso il Polo Agrigentino, ma anche per chi patirebbe dell’aumento del numero degli studenti nelle altre sedi (Palermo e Trapani) dove sono attive le ex facoltà (es. per la sede di Palermo: Giurisprudenza, Architettura, Servizio sociale/Scienze della formazione), comportando problemi ulteriori nei servizi attualmente offerti agli studenti».

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.