Nuovo partenariato tra l’ateneo palermitano e il progetto Success.

Tema dell’iniziativa quello della Crescita blu: liberare il potenziale dei mari e degli oceani.

Ad occuparsene saranno i ricercatori dell’università degli studi di Palermo, attraverso il Dipartimento Scienze Economiche, Aziendali e Statistiche e a quello di Scienze della Terra e del Mare è stato.

Approvato dalla Commissione europea nella call Horizon dal tema Crescita blu, il progetto – che racchiude 24 università e prevede un finanziamento di cinque milioni di euro – ha come capofila l’Università della Bretagna Occidentale. Obiettivo è lo studio e l’analisi del settore della pesca e dell’acquacoltura in Europa.

Come riportato da Siciliainternazionale, responsabile scientifico del progetto per conto dell’Università di Palermo è il professor Gioacchino Fazio.

«Per noi  – si legge – rappresenta una tappa fondamentale nella nostra crescita come gruppo, ci siamo impegnati molto e siamo molto felici di essere riusciti ad ottenere questo importante risultato. Adesso ci aspetta un lavoro lungo tre anni che ci vedrà coinvolti, insieme agli altri partner, nel cercare di dare un contributo in un settore che, a livello europeo, presenta notevoli peculiarità territoriali e una profonda crisi economica». 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.